Dimissioni

Una fase molte volte delicata, per il paziente, i suoi familiari e la micro struttura sociale nella quale il paziente è inserito, è quella della dimissione dalla struttura di degenza e cura.

Il Policlinico Casilino, attraverso le proprie strutture delegate, gestisce la dimissione e assicura il rispetto degli aspetti medico-sanitari connessi.

Se, a seguito della visita giornaliera, il medico ritiene che le condizioni di salute del paziente siano tali da non richiedere più l’assistenza ospedaliera, procede alla sua dimissione.

Al paziente verrà rilasciato un foglio di dimissione nel quale saranno riportati, tra l’altro:

• gli accertamenti clinici

• la terapia

• la descrizione di eventuali interventi chirurgici

• quant’altro eseguito durante la degenza

Verranno inoltre prescritti:

la terapia da eseguire a domicilio

le modalità e i tempi per effettuare, quando occorre dopo la dimissione, medicazioni e controlli ambulatoriali.

La dimissione protetta

Nel caso in cui il paziente sia giudicato clinicamente dimissibile, ma necessiti di ulteriori accertamenti inerenti alla patologia di ricovero, questi potranno essere effettuati in “dimissione protetta”, entro trenta giorni dalla dimissione.

Il paziente viene dimesso e riceve un foglio con tutte le indicazioni necessarie (giorno, ora, luogo dell’appuntamento) per effettuare gli ulteriori accertamenti.

Il paziente viene poi informato sui risultati degli esami.