Policlinico Casilino

10° EDIZIONE CONGRESSO CARDIOLOGICO PLACE

scopri le prestazioni
10° EDIZIONE CONGRESSO CARDIOLOGICO PLACE

Dal 13 al 15 giugno 2024 presso il centro congressi Spazio Field di Roma si terrà il Congresso PLACE (Platform of Laboratories for Advances in Cardiac Experience), organizzato dal Prof. Leonardo Calò e dal Prof. Fiorenzo Gaita.

Salute, prevenzione, cardiochirurgia, fibrillazione atriale, aritmologia, medicina di precisione, morte improvvisa e scompenso cardiaco, genetica, cardiologia dello sport sono solo alcuni degli ambiti che verranno trattati nelle numerose sessioni che scandiscono la decima edizione del PLACE.

Inoltre, quest’anno sono state adottate diverse iniziative per rendere PLACE 2024 un evento green, come riportato nella lettera dei due Presidenti del Congresso “Nell’organizzare questo congresso medico, dobbiamo riconoscere che la cura del nostro ambiente è intrinsecamente legata alla cura della salute umana.”

Scarica il programma

Policlinico Casilino

APPROCCIO PRATICO ALLA CHIRURGIA D’URGENZA

scopri le prestazioni
APPROCCIO PRATICO ALLA CHIRURGIA D’URGENZA

APPROCCIO PRATICO ALLA CHIRURGIA D’URGENZA: Decisioni difficili, video e tecniche nelle urgenze addominali

3 maggio 2024

Sede: Aula multimediale (edificio C, piano terra)

Policlinico Casilino

Organizzatori: Amore Bonapasta, M. Gregori, S. Santoni

Direttore: G. Longo

Direttore scientifico: G. B. Grassi

Una giornata di confronto sulla chirurgia d’urgenza addominale: come affrontare casi e decisioni difficili basandosi su evidenze, esperienze, casi clinici e video; con il contributo di esperti provenienti da chirurgie d’urgenza e Trauma Center di Roma.

Scarica il programma

Policlinico Casilino

Emodinamica materna dalla fase preconcezionale al parto.
Ricerca e potenziali implicazioni diagnostiche e terapeutiche: position statement AIPE – SIMP

scopri le prestazioni
Emodinamica materna dalla fase preconcezionale al parto

È stato appena pubblicato sull’American Journal of Perinatology una position statement di AIPE (Associazione Italiana Preeclampsia) e SIMP (Società Italiana di Medicina Perinatale) sull’emodinamica materna: un lavoro che ha visto coinvolti ginecologi, cardiologi e anestesisti. Tale documento è stato redatto allo scopo di fornire una guida alla gestione clinica delle gestanti con patologia ipertensiva e restrizione di crescita fetale, riassumendo lo stato dell’arte dell’uso clinico e di prospettive future di ricerca sull’emodinamica in gravidanza.

Per la prima volta è stato pubblicato un lavoro che racchiude tutte le conoscenze acquisite sull’emodinamica materna nelle ultime due decadi. Le metodiche descritte e i risultati derivanti dalla loro applicazione, possono essere utilizzati per aiutare i clinici di qualsiasi setting sanitario, sia ospedaliero che ambulatoriale, permettendo così un aumento della qualità dell’offerta clinica alle pazienti in esame. 

Negli ultimi anni, infatti, è stato dimostrato come un’adeguata funzione cardiaca materna sia un presupposto essenziale per l’evoluzione fisiologica della gravidanza. Sono ormai numerose le evidenze in letteratura che sottolineano la relazione tra emodinamica materna e fetale, nonché la relazione tra il profilo cardiovascolare materno e gli esiti avversi materno-fetali, quali restrizioni di crescita fetali e disturbi ipertensivi della gravidanza. Le informazioni contenute nel documento possono aiutare nella pratica clinica per una gestione più razionale dei disturbi ipertensivi in gravidanza, cercando di prevenire o mitigare le complicanze più temibili per la madre e il feto. Il documento inoltre apre sbocchi futuri per la ricerca stimolando gli addetti ai lavori ad aprire la mente ed andare oltre la semplice valutazione pressoria. 

In particolare, in futuro andrà approfondita la condizione cardiovascolare pregravidica che con elevata probabilità risiede alla base di un adattamento o mal adattamento gravidico.

Link:
https://www.thieme-connect.de/products/ejournals/abstract/10.1055/a-2267-3994

Policlinico Casilino

Oltre la terapia:
Cuore di Maglia e Policlinico Casilino insieme per i neonati

scopri le prestazioni
Cuore di Maglia e Policlinico Casilino insieme per i Neonati Pretermine

L’Associazione Cuore di Maglia continua il suo impegno nel sostenere i neonati pretermine ricoverati nel reparto di Terapia Intensiva Neonatale del Policlinico Casilino, attraverso la donazione di corredini realizzati a mano dai loro volontari. Un gesto di vicinanza e calore per i piccoli e le loro famiglie in un momento di grande fragilità.

L’Associazione Cuore di Maglia, nata nel 2008 ad Alessandria, ha tessuto una rete di solidarietà che copre l’intero territorio nazionale, con più di 40 gruppi territoriali e circa 2000 volontarie che dedicano il loro tempo alla creazione di capi speciali come copertine, cappellini, scarpine. Questi manufatti, frutto di amore e dedizione, sono distribuiti in oltre 100 Neonatologie in Italia e 15 all’estero, fornendo un importante sostegno nel migliorare l’accoglienza dei piccoli pazienti e potenziare le attività di “Care” garantite dal reparto.

I capi realizzati dai volontari dell’Associazione, con cui l’ospedale collabora da anni, sono confezionati seguendo standard elevati, con materiali pregiati e secondo regole precise concordate con il personale sanitario, per assicurare non solo conforto ma anche sicurezza ai piccoli pazienti. 

Questa sinergia tra Cuore di Maglia e il Policlinico Casilino dimostra l’efficacia della collaborazione tra volontariato e strutture ospedaliere nel migliorare il benessere dei piccoli pazienti e delle loro famiglie, arricchendo le cure mediche con un supporto emotivo fondamentale.

Un’attività di volontariato, completamente autofinanziata, che evidenzia l’importanza della solidarietà e del sostegno comunitario nelle cure neonatali, offrendo non solo un aiuto materiale ma anche un messaggio di speranza e vicinanza a chi si trova ad affrontare momenti di grande difficoltà.

associazione cuore di magliaPer sostenere l’Associazione Cuore di Maglia e contribuire alla loro missione, è possibile visitare il loro sito web e scoprire come diventare parte di questa grande famiglia di volontariato, perché ogni gesto, piccolo o grande, può fare la differenza nella vita di un bambino e della sua famiglia.

Policlinico Casilino

XXI Congresso “Neonatologia a Roma”:
un evento di spicco per la comunità medica

scopri le prestazioni
XXI congresso neonatologia a roma 2024

Manca poco più di un mese alla ventunesima edizione del congresso “Neonatologia a Roma” che si terrà presso la prestigiosa sede del CNR, segnando il ritorno di un evento di grande rilevanza per il settore della neonatologia e della medicina perinatale. 

Il congresso prevede la partecipazione di relatori di chiara fama, con sessioni specialistiche di confronto ed interazione, aperto sia al personale medico che infermieristico ed ostetrico.

Il convegno sarà articolato in due giornate: 

  • Il 13 Marzo si affronteranno interessanti argomenti di medicina perinatale, con particolare riguardo alla gestione del rischio clinico in sala parto, ai segnali di allarme in caso di una riduzione dei movimenti fetali, allo screening per la SMA, all’allattamento al seno ed alle problematiche del ritardo di crescita intra uterino.
  • Il 14 Marzo verranno esaminati rilevanti aspetti neonatologici nell’ambito della infettivologia, della nutrizione e della pneumologia, con l’aggiunta di due letture Magistrali: la prima sul futuro della pediatria ospedaliera, la seconda sulla prevenzione della sindrome metabolica nel prematuro.

Il congresso mira a instaurare una comunicazione diretta e costruttiva tra i partecipanti e i relatori, creando un ambiente favorevole allo scambio di idee attraverso contributi significativi e stimolanti.

Il congresso “Neonatologia a Roma” rappresenta un’occasione di aggiornamento professionale e di networking per tutti coloro che operano nel campo della neonatologia e delle discipline correlate.

Scarica il programma